Pagine

venerdì 20 luglio 2012

Disavventure estive

Dovrei essere al mare.

Dovrei essere con mio figlio.

Dovrei essere spensierata.


Invece no.

La mia estate non è iniziata esattamente nel migliore dei modi.

A metà giugno, mentre ero piegata per infilare i piatti nella lavastoviglie ho pensato bene di starnutire e ho avvertito un forte dolore sopra l'ombelico, accompagnato dalla comparsa di una protuberanza.

Massaggiandomi, la protuberanza è scomparsa e passato il dolore non ho più pensato all'episodio.

Però...con il passare dei giorni ho incominciato a sentirmi strana, con la pancia sotto sopra, poi sono comparsi dolore e bruciore di stomaco, seguiti da inappetenza e insonnia.

In una settimana ho perso quattro chili.

In vista della mia imminente partenza ho deciso di vedere un altro medico (avevo già visto il sostituto della mia dottoressa che mi aveva liquidata con un "potrebbe essere un'ernia, aspettiamo un po'").

Diagnosi: gastrite e probabile ernia ombelicale. (Una cosa sola non bastava)

Mi faccio un giretto in ospedale per scartare l'ipotesi che si tratti di un principio di strozzamento dell'ernia, visto che sto da cani.

Mi dicono che l'ernia c'è e che deve'essere asportata chirurgicamente al più presto visti i sintomi che presento e che mi conviene scordarmi le vacanze onde evitare ricoveri d'urgenza.

Chiedo di poter portare Edo in Spagna dai nonni e tornare per fare l'operazione, in  modo che almeno lui possa godersi le vacanze.

Parto sabato sera, lascio Edo in Spagna e torno domenica mattina.

Intanto inizio il trattamento per la gastrite.

Con i medicinali miglioro velocemente e riprendo a mangiare e finalmente a dormire.

Mercoledì mi rivedono per fissare la data dell'operazione e cosa mi dicono?

CHE NON MI OPERANO PIÙ...

Quindi: non sono al mare, non sono con mio figlio, non sono spensierata (metti che mi ritornano i dolori quando riparto!)

Ma bisogna sempre trovare il lato positivo di ogni situazione:
-mi sono risparmiata una cicatrice sulla pancia
-gli eventi mi hanno portata a prendere una decisione che mai e poi mai credevo avrei preso: lasciare mio figlio da solo in Spagna
-io e mio marito possiamo fare i fidanzatini ed è sorprendentemente bello

Se vi state chiedendo come sta Edo in tutto questo, vi dico solo che quando telefono mi dice che ha da fare...quindi, invece di ripartire subito, ho deciso che la vita da fidanzatini mi piace proprio e che posso aspettare che parta con me anche mio marito a metà della prossima settimana.

Non tutto il male viene per nuocere...

23 commenti:

  1. L'ultima volta che mio figlio è stato via coi nonni al telefono mi ha liquidata così: sì mamma, anche voi mi mancate, qui però ormai mi sono fatto degli amici!
    :-)

    RispondiElimina
  2. Iniziare la giornata con un sorriso è la migliore delle medicine!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Mi fa piacere che tu veda il lato positivo della faccenda... fare i fidanzatini non guasta mai! :)
    Questi figli che non sentono la nostra mancanza...
    Un forte abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri mi ha concesso un "mi manchi" ma non sembrava molto convinto... Ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  4. Ma mi sfugge un particolare, perché non ti operano più? E' definitiva la cosa?

    Anche mia figlia è al mare senza di me, non così lontano, però, e sicuramente sta meglio lei di me, poi questa settimana ci sono le cuginette e così non ha tempo nemmeno di dirmi ciao al telefono. Anche noi che intanto proviamo a fare i fidanzati, ma io sono un po' depressa, sarà per tutta la situazione di salute di mio marito e così non me la sto godendo molto. Però qualche seratina per conto nostro ce la siamo fatta. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm...ho sorvolato sul perché non mi operano più perché anche a me non è molto chiaro...L'ultimo chirurgo che mi ha vista ha detto che sentiva qualcosa ma non ne era sicuro e che anche se era un'ernia non mi metteva in pericolo di vita...Poi mi ha detto che visto che sto meglio e che sono estremamente magra e ho l'ombelico molto piccolo, gli dispiaceva lasciarmi una cicatrice che magari si può evitare... Diciamo che ha preso tempo, si riserva di rivedermi se ricompaiono i dolori...

      Elimina
  5. oh mamma mia che cosa strana questa dell'ombelico, eeeek, meno male che tutto e' bene quel che finisce bene!
    Sei una gran donna a fare la spola con naturalezza dalla Spagna all'Italia...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cosa non si fa per i figli, cara Sfolli! :D

      Elimina
  6. tutto bene quel che finisce bene? :-)))

    RispondiElimina
  7. insomma tutti i mali non vengo per nuocere.. Edo dai nonni e voi a fare i fidanzati e soprattutto niente operazione. certo che farsi Italia Spagna in un sol giorno sei proprio una grande!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo rifarei altre mille volte pur di farmi altri 10 giorni così con mio marito... :D

      Elimina
  8. Dunque vediamo: Edo è in Spagna che si diverte, tu e tuo marito fate i fidanzatini.
    Posso dirti che mi stai un po' sulle balle in questo momento?:)))
    Scusami per l'attacco di invidia verde hulk, ma l'ultima volta che io e mio marito abbiamo fatto i fidanzatini, al cinema davano la prima di "via col vento"
    ahah un abbraccio
    Lavì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah!!!Sì, direi che nonostante tutto mi è andata di lusso!!! Un abbraccio anche a te

      Elimina
  9. davvero bello trovare sempre il lato positivo!e poi proprio una bella occasione per lasciare edo!io non ci sono ancora riuscita con i miei monelli con il fatto che i nonni abitano al piano di sotto...spero di avere una occasione non troppo spiacevole per riuscire nell'intento...
    come sempre grande edo!

    RispondiElimina
  10. Tutto è bene quel che finisce bene...e speriamo che quell'ernia nn ti dia più fastidio...per il resto, anche noi siamo fidanzatini senza bimbi intorno...a me mancano un sacco ma stamattina, quando ho chiesto loro se volevano che andassi a prenderli mi hanno urlato all'unisono un secco NO...quindi io esaudisco e mi godo la pace, il marito e ... il tempo libero!!!! Un bacione

    RispondiElimina
  11. Hai proprio ragione ogni tanto bisogna respirareb un pò, dillo a me con due gemelle!l'importante è che tu stia meglio, un in bocca al lupo allora!

    RispondiElimina
  12. Anche la nostra è stata un'estate in parte all'insegna dell'ernia.
    La differenza è che a soffrirne è stato il piccolo (diagnosi fatta mesi fa) e che lui invece è stato operato.
    Per fortuna è andata meglio di quanto pensassi.

    RispondiElimina
  13. Un po' in ritardo, ma sono contenta che tu sia riuscita per ora a scamparti l'operazione!
    Per i nonni... Beati voi!
    Noi abbiamo solo mia suocera che ci tiene il bambino, ma solo quando io sono a lavorare e faccio il turno di pomeriggio, quindi massimo 2 o 3 ore. No terapie e no extra tipo piscina o parco giochi...
    Mia mamma... lasciamo perdere... quando è col pargolo devo fare da mamma ad entrambi! :-(

    RispondiElimina
  14. Ho un premio per te, da ritirare presso
    http://babbonline.blogspot.it/2012/08/un-premio-per-chiudere-lestate.html

    RispondiElimina
  15. era tempo che non passavo da queste parti... ed è sempre un piacere leggerti. Sei una gran donna :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...