Pagine

venerdì 3 febbraio 2012

Venerdì del libro: "Il cavaliere coraggio"

Ve le ricordate le storie a bivio che si trovavano su Topolino? Quelle in cui era il lettore che in vari punti della storia doveva decidere come far proseguire l'avventura scegliendo tra le opzioni che gli venivano date? E che se poi non ti piaceva il finale o eri curioso di conoscere gli altri possibili finali tornavi indietro e rileggevi tutto da capo?

Beh, io me le ricordo benissimo e da un sacco di tempo cercavo un libro impostato allo stesso modo. Finalmente l'ho trovato!!! Eccolo qui:


Si tratta di un libro gioco. In ogni pagina il lettore deve superare delle specie di prove (giochi d'osservazione) e se vince deve scegliere che strada intrapprendere. Non sempre però quella che ci sembra essere la strada giusta si rivela essere la scelta migliore e allora si deve tornare indietro di qualche pagina o addirittura all'inizio e ritentare la sorte!

Età di lettura consigliata: +5

23 commenti:

  1. Un tempo erano diffusissimi (i libri game), ma la loro forza è durata poco: anche a me piacevano moltissimo!

    RispondiElimina
  2. non mi è mai capitato di proporre alle mie figlie un libro gioco... grazie del suggerimento, voglio farlo!

    RispondiElimina
  3. Mi ricordo una recensione di questo libro sul blog della libreria Centostorie, già allora mi aveva incuriosito, la tua descrizione mi ha allettato, leggo che è adatto per bimbi maggiori di 5 anni, l'età del mio pupo, potrei proporglielo.

    RispondiElimina
  4. Ma che bello! Mi piacevano tantissimo i libri game!!!

    RispondiElimina
  5. ohhhhh.... un libro-game!!!!!!! Vogliooooooo....

    RispondiElimina
  6. Mi fai riflettere. Effettivamente neppure io ho mai acquistato un libro gioco per i miei bambini, è una lacuna tutta da colmare.
    Michela

    RispondiElimina
  7. Una valida alternativa a un gioco da tavolo...

    RispondiElimina
  8. Ti ho scoperta ora... anche io ho un nano di 6 anni!
    ti seguo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta!!! Ora passo a trovarti :D

      Elimina
  9. Belli i libri dove bisogna scegliersi il finale, io mi ricordo Rodari con i suoi multifinali, il tuo consiglio me lo segno.

    RispondiElimina
  10. Anche io ho sempre adorato le storie in cui si poteva scegliere la strada da prendere.....immagino sia carinissimo...lo metto nella mia lista dei desideri, così tra qualche anno lo ritrovo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Ti ho trovato ora, tramite Reggionarra....mi piace il tuo blog, ti seguirò!:))
      Io i libri con i finali da scegliere (e da inventare) li adoro e anche i miei figli (ne ho 3!!!)
      A presto

      Elimina
    2. Ciao! Benvenuta e a presto!

      Elimina
  11. Io non ho letto mai un libro così ma mi piacerebbe molto farlo.

    RispondiElimina
  12. curioso, non ne abbiamo ancora, mi piace :)
    ciao!

    RispondiElimina
  13. Sì, me le ricordo le storie di Topolino a bivio... ma ero troppo grande e oramai non leggevo più il giornalino ^__^
    Però mi piace un libro con questa possibilità.

    Mi pare di ricordare che ce ne fossero anche del battello a vapore... forse.

    RispondiElimina
  14. Ciao,

    non ho mai pensato a questo tipo di lettura.
    Mi devo ricredere, perchè potrebbero essere molto coinvolgenti.
    Proverò.

    grazie

    RispondiElimina
  15. Anche io ricordo i libri-game, e mi piacevano! Penso che lo proporrò anche a mia figlia! Grazie dell'idea!

    RispondiElimina
  16. noi siamo ancora piccoli per i libri games però bello grazie

    RispondiElimina
  17. Ciao,
    che belli i libri game, la mia bimba è ancora un po' piccola ma tra qualche anno...mi divertirò con lei, come una volta ;)

    RispondiElimina
  18. Noi abbiamo la collezione di Topolino di papà Ema e PF li legge tantissimo. Va da sè che le storie "a bivio" gli piacciono un sacco e va a finire che la lettura della storia dura un sacco perchè PF ce la fa ripetere con tutti i finali possibili.
    Ben venga allora un libro-game! Se poi parla di cavalieri, il successo è assicurato.

    Grazie della dritta
    Paola

    RispondiElimina
  19. Con te non si finisce mai di imparare!

    RispondiElimina
  20. Stamattina ero in biblio da sola, reparto ragazzi, l'ho adocchiato e mi sono ricordata che era stato recensito per i VdL, mi sono messa comoda e l'ho sfogliato. Non sono riuscita a venir a capo della storia, ma la tipologia di albo è entusiasmante. Le illustrazioni invece non rientrano nei miei gusti grafici, nonostante siano molto particolari. Lo regalerò sicuramente.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...