Pagine

lunedì 4 febbraio 2013

La sindrome dell'abbandono

Le mie amiche dicono che sono affetta dalla sindrome dell'abbandono.

Non mi ammalo mai ma ogni volta che i miei genitori partono per un viaggio mi viene la febbre a 39, le placche in gola oppure vomito l'anima...

Meglio ancora se la partenza dei miei coincide con un viaggio di lavoro di mio marito, allora in quell'occasione sfoggio proprio il meglio di me stessa...

Pare che anche mio figlio soffra di sindrome dell'abbandono.

Considerato che io avevo 39 di febbre e che un'amica si è gentilmente offerta di accompagnarlo lei a scuola onde evitarmi uscite inopportune, ha pensato bene di sfracellarsi contro una finestra (nel tentativo di non calpestare un compagno disteso per terra) tagliandosi labbro superiore e inferiore.

Pare che anche i  miei soffrano di sindrome dell'abbandono (loro in quanto abbandonatori e non abbandonati...) e infatti hanno pensato di finire sotto un tir in Kenya. Fortunatamente se la sono cavata solo con qualche ammaccatura e un grande spavento.

Pare che  la presenza di capelli bianchi sulla mia testa sta aumentando.

Questo è un dato di fatto.

20 commenti:

  1. Un bel ginepraio non c'è che dire....ti consola se ti dico che ho pieno titolo per tenerti compagnia?!?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consola, mi consola: l'unione fa la forza! :D

      Elimina
  2. Uh Signur....Forza Sunshine, da qui in poi sono d'obbligo solo belle sorprese! Bacio bacio

    RispondiElimina
  3. ahi ahi che male il labbro eeeeek
    Cacchio che spavento per i tuoi...
    Pero' che bello che sei tornata :-))

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Sì, credo sia proprio la definizione giusta...

      Elimina
  5. mamma mia, il prossimo viaggio a Lourdes? ;)
    a me succede uan cosa simile: i problemi di salute pegggiori quando mio marito è in trasferta nei posti più lontani. E in genere si rompe la caldaia o robe del genere. La casa per i primi anni ne ha sofferto molto (noi via anche solo un week end e minimo un tifone si abbatteva sulla nsotra città causando danni sulle nostre pertinenze). Ora la casa ha cpaito che noi siamo via spesso e io che mio marito è in trasferta così spesso che me ne devo fare una ragione...
    Un abbraccio, riguardatevi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai da quanti anni lo dico che devo andare a Lourdes... Allora sono in buona compagnia!!! :D Ti abbraccio

      Elimina
  6. ciao! anche a me succedeva! ora non so se potrebbe succeder ancora perchè purtroppo mia madre non viaggia più ma quando ero più giovane mi succedeva e succedeva anche alla mia sorellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Allora questa cosa della sindrome dell'abbandono esiste veramente!!!

      Elimina
  7. questa più che sindrome da abbandono mi sembra una delle leggi di Murphy...:"Se qualcosa può andare storto allora lo farà" ( "If anything can go wrong, it will.")

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente...il toast cade sempre dalla parte imburrata :-)

      Elimina
  8. Macchè viaggio a Lourdes!!!
    Niente viaggi ... come diceva un piccolo puffo (se non mi sbaglio)
    "...che è meglio !!!" ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tri!!! Esatto, meglio risolvere il problema alla radice! Un abbraccione

      Elimina
  9. azz.. si confermo la presenza di sindrome dell'abbandono :-)
    Io non la posseggo ma in compenso, quando riusciamo a lanciare il nostro nano agli zii, io e mio marito ci scanniamo... invece di goderci la meritata pausa!
    Come mai??? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, questa variante mi mancava! ;-) Molto interessante!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...